Il primo shop indipendente
al mondo per lo sviluppo di plugin per WooCommerce
Filtra per categoria
E-COMMERCE UX VIDEOTRAINING

E-COMMERCE UX VIDEOTRAINING

Scopri i nostri tutorial e migliora il tuo e-commerce per fidelizzare i clienti e aumentare le vendite. visualizza i nostri corsi

Consulenza UX e-commerce

Consulenza UX e-commerceIn arrivo

Faremo una consulenza sul tuo e-commerce e ti aiuteremo ad ottimizzarlo per ottenere un indice di conversione più alto.

Italiano

< Torna agli articoli

Usare WooCommerce come un catalogo; 5 esempi d’uso

Cosa rappresenta la modalità catalogo per un e-commerce?

Quando inizi ad utilizzare WooCommerce e carichi tutti i prodotti a front end ma non vuoi ancora che i tuoi visitatori possano acquistare, puoi disabilitare la funzionalità nativa del Carrello e il Checkout di WooCommerce semplicemente in un clic. Inoltre, se lo preferisci, puoi anche nascondere i prezzi e non farli vedere agli utenti. In base alla versione del plugin utilizzata, gratuita o premium, potrai modificare molte altre opzioni. Alcune persone chiamano questo tipo di soluzione “sito vetrina” nel caso si tratti di una soluzione permanente. Analizziamo un po’ meglio quali problemi ed esigenze può aiutarci a risolvere.

Cominciamo, quindi, con 5 scenari, ottimi esempi di come potresti voler utilizzare la modalità catalogo (catalog mode) per WooCommerce.

  1. Lo store è pronto ma non ancora pronto a vendere; hai iniziato a popolare lo shop con i prodotti ma aspetti ancora di definire tutti i prezzi e i metodi di pagamento? Con i prodotti già online la tua sitemap si inizierà a indicizzare su Google e sarà possibile condividere le pagine e i prodotti sui social per suscitare interesse negli utenti.
  2. Una chiusura temporanea del negozio online; per le vacanze o per delle circostanze impreviste come l’epidemia da corona virus. Puoi semplicemente mostrare un messaggio con “Ulteriori dettagli” invece che il pulsante “Aggiungi al carrello”.
  3. Un link esterno ma con una call-to-action; come in un sito di noleggi collegato ad una piattaforma esterna per le prenotazioni.
  4. Solo i clienti loggati potranno acquistare. Si tratta spesso di siti per la vendita all’ingrosso che richiedono una sorta di registrazione per coloro i quali vogliono vedere i prezzi e acquistare.
  5. I tuoi prodotti sono fatti su misura oppure non sono più in vendita; per esempio gli artigiani che creano mobili o gioielli personalizzati e li mettono in mostra per spingere altri clienti a contattarli.

Questi sono solamente 5 esempi ma esistono moltissimi altri casi di utilizzo che rendono questo plugin un must-have per qualunque e-commerce realizzato con WooCommerce, attivato o meno, ma a disposizione quando serve.

Quali sono le principali funzionalità della versione gratuita di YITH WooCommerce Catalog Mode?

La funzionalità più importante e pronta all’uso è che puoi trasformare il tuo negozio in un sito vetrina immediatamente. La soluzione ai primi due casi sopraelencati che disabilita le pagine Carrello e Checkout.

Per la maggior parte dei negozianti è proprio questo il motivo per cui serve questo plugin e cioè impedire che vengano effettuati ordini online. Ma anche per permettere che tutti i prodotti, le categorie e le pagine archivio rimangano visibili sia per i visitatori del sito che per i bot (indicizzazione Google) e i link dei siti di referral.

Di base, WooCommerce possiede già una struttura molto efficace per gestire tassonomie (categorie e tag) e sono moltissimi i casi in cui ti basta installare soltanto WooCommerce e il plugin YITH WooCommerce Catalog Mode per gestire un tipo tutto nuovo di negozio online, servizi e gallerie. Pensa per esempio a creazioni d’arte, prodotti personalizzati, organizzazione di eventi e tanti altri prodotti e servizi unici che la maggior parte delle persone non comprerebbe online senza prima informarsi più approfonditamente.

Sia la versione gratuita sia la premium ti permettono di nascondere il pulsante “Aggiungi al carrello” oppure sostituirlo con un testo diverso. Potrebbe linkare ad un modulo contatti o di prenotazione giusto per fare un esempio. Chiediti prima di tutto cosa vuoi ottenere, non per tutto serve un plugin.

Crea un sito vetrina con WooCommerce senza bisogno di un plugin

È sempre meglio se puoi nascondere il pulsante “Aggiungi al carrello” semplicemente con una riga di codice. Aggiungi questo codice al file functions.php
Come sempre quando si tratta di aggiungere codice custom, fa’ prima un backup, usa un client FTP come Filezilla e testa le modifiche!

add_action( 'init', 'hide_add_to_cart', 30 );
function hide_add_to_cart() {

//Remove from single product page

remove_action( 'woocommerce_single_product_summary', 'woocommerce_template_single_add_to_cart', 30 );

//Remove from Shop/Categories pages

add_filter( 'woocommerce_loop_add_to_cart_link', '__return_empty_string', 99 );

}

Funzionalità aggiuntive della versione premium

Con molta probabilità ti abituerai subito alla flessibilità delle diverse funzioni offerte dalla versione gratuita e ne vorrai altre. Per esempio, se volessi poter impostare regole diverse che non si applicano a tutti i visitatori o a tutti i prodotti? Be’, allora avrebbe molto più senso utilizzare la versione premium.


Puoi configurare le regole per impostare la modalità catalogo per una categoria o un tag in particolare. Un perfetto esempio di utilizzo sarebbe il caso in cui decidi di vendere gli le rimanenze in magazzino in un giorno specifico, ma vuoi comunque lasciare visibili tutti i prodotti così che le persone possano sfogliare il catalogo per intero. In questo modo puoi creare un’enorme domanda per i vari articoli e dare a tutti la possibilità di acquistarli nel giorno programmato. Devi solo rimuovere la regola impostata e sarà possibile acquistare qualsiasi cosa.

Abilitando il plugin solo per gli utenti ospite (guest user) puoi utilizzare un qualsiasi modulo contatti per creare un modulo di richiesta e recrutare aquirenti per il tuo sito di vendita all’ingrosso.

Altre opzioni includono la possibilità di selezionare la modalità catalogo per certe categorie, tag e prodotti, ma anche per determinati paesi (geolocalizzazione) o solo per gli utenti che non hanno effettuato l’accesso.

Creare un modulo di richiesta è più facile che mai e ancora meglio se puoi connetterti con il tuo form builder preferito. Immagina soltanto quante possibilità ci sono se aggiungi campi condizionali, campi di caricamento immagini e tanto altro ancora… opzioni illimitate per trasformare un sito vetrina in una landing page e lead-capture mentre utilizzi sempre la struttura e il layout di WooCommerce.
Il plugin è stato integrato con Contact Form 7, Gravity Forms, Formidable Forms e Ninja Forms. Così, aggiungendo un form su ciascun prodotto potrai inviare le specifiche richieste a te stesso oppure ai tuoi collaboratori, in base alle regole che imposti. Una soluzione ideale per i siti di prodotti su misura o fatti a mano in cui l’artista o il professionista in generale vuole poter discutere ulteriori dettagli. Ma è la soluzione ottimale anche per il sito di una casa in affitto tramite il quale l’utente vuole mettersi direttamente in contatto con il proprietario.

Sono infinite le possibilità offerte da un plugin per catalog mode per WooCommerce, uno strumento essenziale per così tanti tipi di attività, pronto da attivare ogni volta che serve.

Come tutti i plugin YITH, YITH WooCommerce Catalog Mode funziona con tutti gli altri plugin e in particolar modo con YITH Request a Quote for WooCommerce, Multi-Vendor e Product Bundles.

Articoli consigliati

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le novità nella tua email!