Il primo shop indipendente
al mondo per lo sviluppo di plugin per WooCommerce
Filtra per categoria
E-COMMERCE UX VIDEOTRAINING

E-COMMERCE UX VIDEOTRAINING

Scopri i nostri tutorial e migliora il tuo e-commerce per fidelizzare i clienti e aumentare le vendite. visualizza i nostri corsi

Consulenza UX e-commerce

Consulenza UX e-commerceIn arrivo

Faremo una consulenza sul tuo e-commerce e ti aiuteremo ad ottimizzarlo per ottenere un indice di conversione più alto.

Italiano

< Torna agli articoli

Auguri di buone feste dal team a tutti i nostri amici e clienti

Oggi è un giorno pieno, troppo pieno. Un po’ di agitazione, la fretta e il fatto di non riuscire a fermarsi nemmeno per un secondo: trascorriamo ore e ore in cucina a preparare talmente tanto cibo che potrebbe sfamarci per i prossimi 5 giorni, a rendere la casa perfetta, lo shopping dell’ultimo minuto, la speranza che i bambini (o gli animali domestici) non rovinino tutto il lavoro che abbiamo fatto e chi più ne ha più ne metta. Ne vale la pena? Spoiler: sì!

Tutti questi sacrifici che facciamo nei giorni di Natale vengono poi ricompensati dai momenti che riusciamo a trascorrere in famiglia la notte e il giorno di Natale. Ed è proprio questo il segreto di YITH, sentirsi tutti come una famiglia riunita intorno alla stessa tavola il giorno di Natale, nonostante le migliaia di chilometri che separano le diverse parti del mondo in cui si trova dislocato il team: Italia, Spagna, Regno Unito, Olanda, Grecia, Argentina, Colombia e Venezuela: ciascuno di questi stati custodisce un pezzetto del cuore di YITH. 

Qual è il segreto allora che ci permette di rimanere una famiglia anche se non riusciamo ad incontrarci di persona? I valori di YITH, il team building, il nostro impegno a rendere coeso tutto il team e il nostro senso di amicizia e appartenenza. 

In Italia, si festeggia il Natale in modo vario. Tutti si trovano d’accordo su molte cose (per esempio che la pizza con l’ananas è un crimine), ma ogni tavola sarà diversa: pesce e scacciata, tutti i tipi di lasagna possibili e immaginabili (con sugo, pistacchio, pesto), ma anche scacciate, roast beef, tortellini etc, insomma, la varietà e l’arte della cucina italiana.

In Spagna c’è un altro pezzo piuttosto grande del cuore di YITH. Ma nonostante siano tutti i membri del team dello stesso stato, hanno tradizioni diverse a Natale. Un po’ ovunque, tuttavia, è tradizione mangiare carne. In tutte le sue varianti e alternative, e anche come contorno: un po’ per tutti, il piatto principale è la carne.

Nel Regno Unito, Ronald festeggerà il Natale con la sua famiglia e mangiando i deliziosi piatti turchi, freschi freschi… di forno. Già viene l’acquolina in bocca.

In Argentina, i nuovi membri del team hanno tradizioni simili. Qui si mangiano torrone, panettone, arachidi caramellati e tutta una grande varietà di frutta secca ricoperta di cioccolato: anche se è estate qui, la tavola è piena di cibo molto calorico come se fosse inverno. Come piatto principale qui si mangia di solito il tacchino o il maiale al forno o al barbecue. E certamente, non può mancare lo scambio dei regali alla mezzanotte del 25. Nelle strade, le luci di Natale fanno da decorazione ai posti più affollati della città. Praticamente è un giorno da trascorrere in famiglia e a mangiare (e quel che resta basta per un sacco di giorni).

Ma anche se le tradizioni a tavola sono diverse e viviamo in posti diversi del pianeta, abbiamo molte cose in comune. In questo periodo di feste abbiamo tutti gli stessi desideri, passare del tempo con le nostre famiglie e soprattutto rimanere in salute dopo questo anno che ha colpito un po’ tutti in un modo o nell’altro. Francesco Leanza ha un desiderio bellissimo per Natale che ci fa riflettere sulle piccole cose:

Francesco Leanza

Francesco Leanza

Natale è un periodo magico, con tutte le luci, i sentimenti positivi, il riunirsi con le famiglie, i giochi da tavolo, le cioccolate calde e, ci spero, tanta neve. Non vedo l’ora di rivivere tutte queste magnifiche piccole cose che, sono certo, anche quest’anno il Natale ci potrà regalare.

Tornare alla normalità e ritrovare noi stessi, non più per sentirci in pericolo. Molti di noi desiderano proprio questo per il prossimo anno, ma Ronald e Gaby hanno riassunto bene alcune delle piccole cose che sono sulla lista dei desideri di YITH per il 2022:

Ronald Gijsel

Ronald Gijsel

Mi auguro che ciascuno dei nostri clienti trovi il tempo per stare con i propri cari e ricordiamoci che torneremo presto ai bei tempi e potremo far festa di nuovo insieme ai WordCamp o ad altri eventi.
Gaby Muñoz

Gaby Muñoz

Desidero che possiamo trovare ogni giorno l’energia e la motivazione per dare il nostro meglio e che possiamo affrontare con serenità anche le difficoltà non messe in conto che potranno capitarci.

Abbiamo anche altre priorità come poterci divertire e avere una vita sociale. I desideri di Marco e Tania per quest’anno si focalizzano soprattutto sull’avere più momenti per riunirci tutti, soprattutto con altri membri del team che vivono molto distanti e con cui ci si vede solo via chat o per videoconferenza.

Marco Salvo

Marco Salvo

Vorrei poter abbracciare tutti personalmente e cantare a squarciagola con una bella birra in mano.
Tania González

Tania González

Desidero che il 2022 sorrida alla mia famiglia, a YITH e ad ogni singolo membro di questo grande team. Potersi incontrare di nuovo, abbracciarsi e conoscersi un po’ meglio. Spero che questo nuovo anno e questo periodo magico siano ricchi di momenti belli, di salute, di felicità e di tanta energia per migliorare noi stessi giorno dopo giorno.

Noi festeggiamo il Natale in modo diverso, separati come faranno molte famiglie quest’anno, ma la cosa bella è che proprio questa, che siamo una famiglia che combatte fianco a fianco ogni giorno. Vi mandiamo un gigante abbraccio virtuale e dal cuore di YITH: buon Natale!

Articoli consigliati

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le novità nella tua email!